fbpx

amministrazione

Profile page

About amministrazione

  • Email: amministrazione@assoproli.it
  • Nice Name: amministrazione
  • Website:
  • Registered On :2016-11-14 12:50:46
  • Logged in as: amministrazione

amministrazione Messages

E’ in pieno svolgimento l’attività di monitoraggio della mosca delle olive, una delle più caratterizzanti tra quelle svolte da Assoproli Bari. I campi-spia, allestiti su tre zone omogene (Area BAT, Conca Barese e Sud-Est Barese) vengono monitorati settimanalmente da consulenti qualificati al fine di verificare l’andamento della popolazione del patogeno e, quindi, del relativo grado d’infestazione per poi dare indicazioni sulle strategie di lotta e gli eventuali interventi fitosanitari in un’ottica di sostenibilità e riduzione dell’impatto ambientale dell’olivicoltura.

Nella sezione dedicata del sito “Monitoraggio patogeni 2020/21”, è consultabile il Bollettino Fitosanitario n. 14 del 14/09/2020

L’attività della mosca delle olive, rilevata questa settimana nelle tre macroaree, non desta preoccupazione.

Strategia di difesa integrata – interventi chimici curativi: Nel caso di superamento della soglia di intervento utilizzare esclusivamente le seguenti sostanze attive: dimetoato, fosmet e acetamiprid secondo le modalità di impiego riportate in etichetta e nel numero massimo di 2 interventi l’anno, indipendentemente dall’avversità da controllare.

Preme rammentare che proprio in seguito alla richiesta inoltrata da parte dell’ASSOPROLI BARI, riguardante la possibilità di concedere deroga alle Norme eco-sostenibili per la difesa fitosanitaria e il controllo delle infestanti delle colture agrarie 2020, relativa all’impiego della sostanza attiva dimetoato per il controllo della mosca dell’olivo, la Sezione Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia ha ammesso l’inserimento della sostanza attiva dimetoato per il controllo della Bactrocera oleae, per un massimo di 2 interventi da effettuare non oltre il 28 ottobre 2020, alle seguenti condizioni:

– esclusivamente per interventi di tipo curativo nei confronti di uova/larve;

– al raggiungimento di una soglia di intervento pari al 10-15% d’infestazione attiva (sommatoria di uova e larve) sulle olive da olio, riscontrata a seguito di apposito monitoraggio;

– alla presenza delle prime punture sulle olive da mensa, riscontrata a seguito di apposito monitoraggio.

Fase fenologica olivo: indurimento nocciolo.

Condizioni climatiche: con evoluzione favorevole all’aumento della popolazione del dittero.

Ricordiamo che i consulenti fitosanitari Assoproli Bari sono disponibili presso le Cooperative associate per illustrare più dettagliatamente la situazione in corso e che per ogni altra eventuale informazione è possibile contattare il numero verde 800609660.

 1

Nella sezione dedicata del sito “Monitoraggio patogeni 2020/21”, è consultabile il Bollettino Fitosanitario n. 7 del 28/08/2020

L’attività della mosca delle olive, rilevata questa settimana nelle tre macroaree, non desta preoccupazione ad eccezione della Contrada Pezza della Pergola in agro di Palo del Colle, della Contrada Macerano in agro di Grumo Appula, della Contrada Pozzo Serpi in agro di Ruvo di Puglia e della Contrada Mangiamuso in agro di Ostuni in cui è stata raggiunta la soglia di intervento (10% di infestazione attiva).

Strategia di difesa integrata – interventi chimici curativi: Nel caso di superamento della soglia di intervento utilizzare esclusivamente le seguenti sostanze attive: dimetoato, fosmet e acetamiprid secondo le modalità di impiego riportate in etichetta e nel numero massimo di 2 interventi l’anno, indipendentemente dall’avversità da controllare.

Preme rammentare che proprio in seguito alla richiesta inoltrata da parte dell’ASSOPROLI BARI, riguardante la possibilità di concedere deroga alle norme eco-sostenibili per la difesa fitosanitaria e il controllo delle infestanti delle colture agrarie 2020, relativa all’impiego della sostanza attiva dimetoato per il controllo della mosca dell’olivo, la Sezione Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia ha ammesso l’inserimento della sostanza attiva dimetoato per il controllo della Bactrocera oleae, per un massimo di 2 interventi da effettuare non oltre il 28 ottobre 2020, alle seguenti condizioni:

– esclusivamente per interventi di tipo curativo nei confronti di uova/larve;

– al raggiungimento di una soglia di intervento pari al 10-15% d’infestazione attiva (sommatoria di uova e larve) sulle olive da olio, riscontrata a seguito di apposito monitoraggio;

– alla presenza delle prime punture sulle olive da mensa, riscontrata a seguito di apposito monitoraggio.

Fase fenologica olivo: accrescimento drupe.

Condizioni climatiche: con evoluzione favorevole all’aumento della popolazione del dittero.

Ricordiamo che i consulenti fitosanitari Assoproli Bari sono disponibili presso le Cooperative associate per illustrare più dettagliatamente la situazione in corso e che per ogni altra eventuale informazione è possibile contattare il numero verde 800609660.

 3

E’ in pieno svolgimento l’attività di monitoraggio della mosca delle olive, una delle più caratterizzanti tra quelle svolte da Assoproli Bari. I campi-spia, allestiti su tre zone omogene (Area BAT, Conca Barese e Sud-Est Barese) vengono monitorati settimanalmente da consulenti qualificati al fine di verificare l’andamento della popolazione del patogeno e, quindi, del relativo grado d’infestazione per poi dare indicazioni sulle strategie di lotta e gli eventuali interventi fitosanitari in un’ottica di sostenibilità e riduzione dell’impatto ambientale dell’olivicoltura.

Nella sezione dedicata del sito “Monitoraggio patogeni 2020/21”, è consultabile il Bollettino Fitosanitario n. 2 del 24/07/2020

L’attività della mosca delle olive, rilevata nelle tre macroaree, desta preoccupazione in tutti i 3 areali:

  • nella macroarea Area BAT è stata superata la soglia in agro di Trani (alla.c.da san tommaso), in agro di Andria (alla contrada scannagallina) e in agro di Bisceglie (alla c.da colonnella);
  • nella macroarea CONCA BARESE è stata superata la soglia in agro di Palo del Colle (alla c.da pezza della pergola), in agro di Bitetto (alla c.da monte povero) e in agro di Ruvo di Puglia (alla c.da pozzo serpi);
  • nella macroarea SUDEST BARESE è stata superata la soglia in agro di Capurso (alle c.de tessa, magliano), in agro di Triggiano (c.da torre delle monache) e in agro diCastellaneta (alla strada comunale 93).

Strategia di difesa integrata – interventi chimici curativi: Nel caso di superamento della soglia di intervento utilizzare esclusivamente le seguenti sostanze attive: dimetoato, fosmet e acetamiprid secondo le modalità di impiego riportate in etichetta e nel numero massimo di 2 interventi l’anno, indipendentemente dall’avversità da controllare.

Preme rammentare che proprio in seguito alla richiesta inoltrata da parte dell’ASSOPROLI BARI, riguardante la possibilità di concedere deroga alle Norme eco-sostenibili per la difesa fitosanitaria e il controllo delle infestanti delle colture agrarie 2020, relativa all’impiego della sostanza attiva dimetoato per il controllo della mosca dell’olivo, la Sezione Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia ha ammesso l’inserimento della sostanza attiva dimetoato per il controllo della Bactrocera oleae, per un massimo di 2 interventi da effettuare non oltre il 28 ottobre 2020, alle seguenti condizioni:

– esclusivamente per interventi di tipo curativo nei confronti di uova/larve;

– al raggiungimento di una soglia di intervento pari al 10-15% d’infestazione attiva (sommatoria di uova e larve) sulle olive da olio, riscontrata a seguito di apposito monitoraggio;

– alla presenza delle prime punture sulle olive da mensa, riscontrata a seguito di apposito monitoraggio.

Fase fenologica olivo: indurimento nocciolo.

Condizioni climatiche: con evoluzione favorevole all’aumento della popolazione del dittero.

Ricordiamo che i consulenti fitosanitari Assoproli Bari sono disponibili presso le Cooperative associate per illustrare più dettagliatamente la situazione in corso e che per ogni altra eventuale informazione è possibile contattare il numero verde 800609660.

 Like

Il prossimo 22 maggio 2018 alle ore 17.00 presso la Sala Conferenze Assoproli Bari ad Andria (BT) si terrà il Convegno “Qualità Produttività Sostenibilità: La gestione razionale delle Risorse”.

Il Convegno è organizzato da Assoproli Bari in collaborazione con Valagro.

il Programma dell’incontro farà focus su:

-l’impegno dell’OP Assoproli Bari sul territorio grazie alle attività previste nel nuovo programma triennale (Giacomo Carreras – Assoproli Bari)

-le innovazioni tecniche nella gestione della nutrizione dell’olivo (Prof. Giuseppe Ferrara del DiSSPA dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”)

-le soluzioni Valagro per la gestione integrata dell’oliveto (Dott. Stefano Fontana, Crop Manager della Valagro SpA)

Introdurrà ai lavori il Presidente Assoproli, Francesco Guglielmi.

 1

Assoproli Bari, in chiusura dell’ultima annualità del programma realizzato ai sensi dei Regg. (UE) 611-615/2014, ha organizzato un incontro dal titolo “Xylella fastidiosa: controllo della diffusione e i progressi della ricerca scientifica” presso l’Oleificio Coop. Coltivatori Diretti Produttori .

Questo appuntamento vuole individuare un percorso comune tra gli operatori locali e gli esperti in materia e fare il punto non solo sulla situazione dello stato attuale del batterio, ma soprattutto creare una sinergia utile ad ostacolare e prevenire l’avanzamento della malattia. Oltre gli aspetti normativi e l’illustrazione delle zone delimitate, si parlerà del batterio e del suo vettore, di interventi agronomici e fitosanitari utili ad arrestare l’avanzamento della malattia.

 

Un incontro “aperto” tra tecnici e attori della filiera  dove interverranno il Prof. Francesco Porcelli – UniBA, il dottore agronomo Franco Valentini – CIHEAM Bari e il dott. Domenico Bitonte – Ricerca e Sviluppo, Sipcam Italia SpA.

 

L’incontro si svolgerà con inizio alle ore 17:00 con ingresso gratuito.

 1

Assoproli Bari, continuando in una logica di divulgazione/informazione rivolta alle numerosissime aziende olivicole socie, organizza una serie di giornate di approfondimento per gli operatori del settore olivicolo-oleario incentrate sulle tematiche legate al miglioramento quanti-qualitativo della produzione olivicola e olearia (sistemi irrigui innovativi e pratiche sostenibili di fertilizzazione, utilizzo di varietà di olivo resistenti a Xylella), all’olivicoltura ecosostenibile (strategie evolute di lotta antiparassitaria, valorizzazione dei sottoprodotti della filiera anche ai fini energetici), alla competitività delle imprese oleicole (strategie di marketing e gestione aziendale, ruolo delle OP)

Gli incontri formativi si terranno a partire dal 16 marzo 2018 per concludersi il 27 marzo 2018.

Tutto ciò con l’aspettativa di riuscire a soddisfare l’interesse degli operatori e, al contempo,  stimolare nuove soluzioni gestionali dando un vigoroso contributo al miglioramento continuo della qualità dell’olio di oliva e dell’impatto ambientale dell’olivicoltura sviluppato da Assoproli Bari.

 

Scarica il calendario delle Giornate informative Marzo 2018

 1

Il sapore della qualità”: è questo il messaggio che Assoproli Bari rinnova per l’ottava edizione di “Natale in Frantoio”, tradizionale appuntamento promosso dai produttori di olio extra vergine di oliva della Terra di Bari.

Ecco quindi che anche quest’anno le Cooperative  Assoproli Bari apriranno le porte dei loro frantoi a tutti i consumatori e curiosi o appassionati, per accompagnarli alla scoperta di questi luoghi di produzione dal fascino e dall’atmosfera unica, che altro non è che la vera espressione di un territorio, quello pugliese, da sempre dedito alla coltivazione e alla produzione di olive e di olio extra vergine.

Tutti pronti quindi, per festeggiare l’arrivo del Natale all’insegna della bontà e della qualità: Domenica 17 Dicembre, dalle ore 10:00 alle 18:00, sarà possibile partecipare a visite e degustazioni guidate nei frantoi usufruendo di uno sconto speciale sull’acquisto delle lattine di olio, riservato proprio a tutti i visitatori.

Gusto, qualità, ma non solo! Quest’anno, infatti, oltre a poter degustare il buonissimo olio ed i piatti della tradizione pugliese con esso conditi, i frantoi ospiteranno la mostra dei lavori realizzati dai bambini delle diverse scuole coinvolte nel progetto educativo “Noi fra i Frantoi”, nonché ammirare la luce della pace arrivata da Betlemme, a “condire” ancor di più quell’aria di festa, gioia ed adunanza, che ogni anno Assoproli Bari condivide con i suoi soci, le scuole ospiti ed i consumatori.

È un incontro reale, spiega il presidente Assoproli, Franco Guglielmi, oltre che fortemente simbolico, non solo per augurarsi un buon Natale, ma anche per sottolineare la profonda vicinanza di Assoproli ai suoi consumatori, che, “aprendo le porte” dei suoi numerosi frantoi cooperativi, è puntualmente capace di confermare i suoi valori di trasparenza, sicurezza, qualità, a Natale come ogni giorno”.

Frequenti e diverse sono, infatti, le iniziative che durante tutto l’anno sono promosse, sempre a porte aperte, e destinate sia ad adulti che ai più piccoli: corsi di formazione, eventi, percorsi di avvicinamento all’olio extra vergine di oliva, per condurre gli appassionati ed i consumatori verso una maggiore consapevolezza di ciò che consumano, imparando a saper distinguere un olio di qualità da un prodotto che ne è privo, a vantaggio della propria spesa e della propria alimentazione, e a beneficio della salute.

Ed ogni giorno, ad un anno dalla sua apertura, Assoproli Bari è accanto ai suoi clienti anche a Bari con EmpOlio, la bottega degli oli extra vergini di oliva dei frantoi, volutamente situata nel cuore della città, dove trovare tutte le qualità di olio extra vergine di oliva in bottiglia e in lattina, prodotte nelle diverse zone della provincia barese e quindi con diverse varietà di olive, per accontentare tutti i  palati!

Siamo prontissimi ad accogliere tutti i visitatori ed i consumatori – dichiara ancora il Presidente Assoproli Francesco Guglielmi – per parlare loro senza distanze, come del resto le nostre olive ed i nostri oli extra vergini, sono: vicini, prodotti esclusivamente nelle nostre terre pugliesi.

La qualità e la trasparenza sono i valori primi del nostro operato, ed eventi come “Natale in Frantoio” sono per noi motivo di orgoglio nonché grandi occasioni per raccontarci e raccontare a grandi e piccini tutto il processo di lavorazione per ottenere un prodotto di garantita eccellenza, da anni presente sulle tavole dei nostri consumatori”.

Facebook

Segui l’evento

 

 1

Giovedì 8 giugno 2017, alle ore 18:30, presso l’Azienda Lamaconte in Piazza della Repubblica n. 17 in Gravina in Puglia, Assoproli Bari organizza un corso di avvicinamento all’assaggio professionale degli oli vergini di oliva.
Questo tipo di corso nasce con una duplice finalità:
da un lato fornire ai partecipanti nozioni generali sull’ olio Extra Vergine di Oliva partendo dalla coltivazione, percorrendo se pur brevemente ciascuna fase di produzione, e raggiungendo per ultimo l’assaggio;
dall’altro lato destare curiosità verso questo prodotto con l’obiettivo di invogliare ad approfondire le tematiche affrontate partecipando ad un corso più completo e strutturato.
Il programma affronterà in modo sintetico argomenti concernenti l’olio extra vergine di oliva, come ad esempio tempi e tecniche di raccolta, le cultivar, la classificazione merceologica, le caratteristiche chimiche, le analisi dei difetti e tanto altro ancora.
Il modulo pratico di assaggio consisterà in assaggi oli extra vergini di oliva esenti da difetti organolettici e campioni rappresentativi di prodotti con i difetti più comuni. Questo per permettere ai partecipanti di riconoscere in modo autonomo un campione con difetti da un campione esente da difetti.
Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Clicca qui per la Scheda di Iscrizione

Clicca qui per il Programma

 Like

Avvertenza: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, all’installazione di tutti o di alcuni cookie, si veda l’informativa sui cookie Vai alla informativa sui cookie

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close